Lesson #1. Quando, come e perché nasce il Gin&Tonic

Gin è un termine inglese, deriva dall’olandese genever, che significa ginepro, e definisce originariamente un’acquavite, perlopiù di grano, aromatizzata con bacche di ginepro.

Da tonico medicinale allo spirit per cocktail che il mondo conosce, la sua evoluzione è legata alla storia britannica, che riassumiamo dal 1850 in poi.
Nella seconda metà dell’Ottocento l’amarissimo chinino, allungato con acqua -la prima Indian Tonic Water!- veniva somministrato agli equipaggi della Compagnia delle Indie per prevenire la malaria.
Gli inglesi, evidentemente quelli dal palato più esigente, aggiunsero del gin all’amara pozione, per migliorarne il sapore.

Nasce così, dalla curiosità e dalla voglia di sperimentare, il Gin&Tonic, immortalato da Churchill nella sua celebre frase: “Il gin tonic ha salvato più vite e menti inglesi di tutti i dottori dell’Impero”.

Gin Tonic River Mentana

Oggi il drink medicamentoso sta riscuotendo un interesse fenomenale in ogni angolo del pianeta. Merito della sua freschezza, delle proprietà diuretiche, antisettiche e del grande potere digestivo? O dell’immaginario collettivo, che ci porta sul set di 007 o sul bancone dell’Harry’s Bar?

Mondo affascinante, tutto da vivere.

 

Bevi con intelligenza, responsabilmente.

Leave a comment